La Caffetteria

La Basilica offre un servizio caffetteria in un’atmosfera d’altri tempi dove potrete degustare caffè, cioccolate, bevande calde e fredde ma soprattutto specialità tipicamente piemontesi.
Una di queste è il “bicerin”, bevanda analcolica calda nata nei primi anni dell’Ottocento a Torino, a base di cioccolato, caffè e crema di latte.


Le Merende

La “merenda” ebbe il suo lustro a partire dal 1700, scoperta la nuova bevanda calda (la cioccolata). La cioccolata divenne un vero e proprio status symbol delle classi sociali più abbienti.

Ma fu nel periodo Napoleonico che la cioccolata Gianduia divenne il prodotto che noi conosciamo. Per contrastare la supremazia marittima inglese, Napoleone chiuse tutti i porti europei al commercio proveniente dalla Gran Bretagna.  In Piemonte i nostri mastri cioccolatai dovettero ingegnarsi per trovare una soluzione alla carenza di cacao e utilizzarono un prodotto già presente in Piemonte e destinato a diventare famoso: la Nocciola delle Langhe, chiamata nocciola gentile e inconfondibile per la sua forma rotonda dal guscio molto duro e completamente pieno.

Torino divenne così la Capitale del gusto per le raffinate specialità dolciarie. I mastri cioccolatai divennero famosi in tutta Europa grazie ai numerosi ed eleganti caffè e pasticcerie.

Nel 1800 divenne famoso il Bicerin, letteralmente Bicchierino, bevanda preferita da Cavour. Originariamente il rituale del Bicerin prevedeva che i tre ingredienti (cacao, caffè e crema di latte)fossero serviti separatamente. Erano previste tre varianti: pur e fior (l’odierno cappuccino), pur e barba (caffè e cioccolato), ’n pòc ’d tut (ovvero un po’ di tutto), con tutti e tre gli ingredienti miscelati. È stata quest’ultima formula ad avere più successo e a prevalere sulle altre, dando origine alla prelibatezza torinese.

Una curiosità:

Nel parlare del BicerinHernest Hemingway, lo inserì addirittura nelle cento cose da salvare nel mondo.


Ecco alcune nostre merende

  • Menù Camillo              8,00 euro
    (Bicerin con Biscotti tipici piemontesi)
  • Menù Adelaide              6,00 euro
    ( Thè con fetta di Torta)
  • Menù Vittorio              7,50 euro
    (tagliere misto di salumi e formaggi con calice di vino)
  • Merenda Reale
  • Merenda Reale
  • Merenda Reale

La Caffetteria

La Caffetteria:

La caffetteria dispone, oltre a una saletta di ingresso, di tavolini situati nel corrridoio antistante l’ingresso al chiostro e da un dehors all’aperto attivo dalla primavera a fine settembre situato nella terrazza a sinistra dell’ingresso del museo, da dove potrete ammirare lo splendido panorama della città.

Nella Caffetteria della Basilica di Superga potrete trovare i prodotti classici della pasticceria e caffetteria piemontese, quali: biscotti, prodotti della storica fabbrica Leone, cioccolata, e tanto altro ancora.

Potrete gustare le nostre proposte all’interno della saletta di ingresso o nel dehors all’aperto, attivo dalla primavera a fine settembre, da dove potrete ammirare lo splendido panorama della città.

  • La Caffetteria
  • La Caffetteria
  • La Caffetteria